arrosto di maiale “rubrato”

Un secondo semplice e “comodo” anche per un pranzo fuori casa…

arrosto di maiale "rubrato"

per 4 persone

  • 650 gr di lonza di maiale
  • 120 gr di lardo pancettato a fette
  • 200 gr di salsa rubra
  • 4 cucchiai di olio evo

Preriscaldate il forno a 180° in modalità statica. In uno stampo da plumcake 24 x 14 cm mettete sul fondo un cucchiaio d’olio e 2 cucchiai di salsa rubra, disponete le fette di lardo in modo da coprire la base e le pareti dello stampo, lasciando cadere all’esterno 1/3 circa di ogni fetta. Con un coltello ben affilato eliminate tutte le parti grasse dalla lonza, sciacquatela sotto l’acqua corrente ed asciugatela con carta da cucina. In un tegame a bordi alti fate scaldare 3 cucchiai d’olio, a fuoco medio, e rosolate la carne su ogni lato per sigillarla bene: deve formarsi una crosticina dorata. Raggiunta la giusta rosolatura, lasciate raffreddare la lonza per un paio di minuti, sgocciolatela dal grasso in eccesso e sistematela nello stampo da plumcake; a questo punto fasciate tutta la parte superiore della carne con le strisce di lardo ancora rivolte all’esterno dello stampo, versate la salsa rubra rimasta e distribuitela su tutta la superficie con un pennello da cucina (foto in basso). Infornate nella parte media del forno e fate cuocere per 45′-50′. Terminata la cottura, estraete l’arrosto e fatelo raffreddare per 10′ circa. Trasferite in un pentolino il condimento rimasto sul fondo dello stampo da plumcake e fatelo addensare a fuoco dolcissimo: affettate la lonza e servite le fette ben irrorate di sughetto! 😛

arrosto di maiale "rubrato"_preparazione

Annunci

commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...