risotto alla crema di nocciole e zucchine

Fla adora le nocciole e, come si fa per i bambini, ripongo il barattolo sul ripiano più alto di uno dei pensili in cucina… Ogni tanto, però, è necessario soddisfare qualche voglia: oggi 2 nocciole con l’aperitivo e poi “poche” altre in questa ricetta!

risotto alla crema di nocciole e zucchine

per 2 persone

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 3 zucchine piccole
  • 15-20 nocciole tostate
  • 2 rametti di origano fresco
  • 30 gr di pecorino romano
  • 5 cucchiai di olio evo
  • QB sale

In una casseruola portate a bollore 1 l d’acqua con una presa di sale grosso. Nel frattempo, mondate le zucchine, dividetele a metà (nel senso della lunghezza) e tagliatele a cubetti. Nel bicchiere del mixer mettete i dadini di una zucchina, le nocciole, il pecorino a pezzetti, 3 cucchiai d’olio ed un pizzico di sale grosso; azionate il frullatore ad immersione e, se la crema risulta troppo densa, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua calda. In una padella, a fiamma vivace, fate rosolare con 2 cucchiai d’olio le altre zucchine (tagliate a cubetti) insieme alle foglioline di origano fresco. Quando le verdure iniziano a dorare, unite il Carnaroli per la tostatura e salate leggermente. Appena i chicchi di riso diventano traslucidi, versate 3 mestoli d’acqua bollente ed abbassate la fiamma. Fate cuocere per 15′ circa aggiungendo, se necessario, altra acqua. A cottura quasi ultimata unite 2 o 3 cucchiai di crema e mescolate; dopo un paio di minuti spegnete il fuoco e lasciate riposare. Dividete il risotto nei piatti e decorate con un cucchiaino di salsa ed un paio di nocciole a testa. Servite subito.

Annunci

commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...