sauté di cozze e vongole

Pubblicatoin secondi

Ogni tanto bisogna esagerare con le quantità (in realtà si mangia poco) per poi fare il “sacrificio” di evitare la “scarpetta”: la temporanea rinuncia sarà ripagata con un piatto velocissimo da amanti del “profumo” intenso del mare…

sauté di cozze e vongoleper 2 persone

  • 1 kg di cozze di media grandezza
  • 1/2 kg di vongole veraci
  • 2 spicchi d’aglio fresco
  • 1 peperoncino piccolo
  • 5 rametti di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio evo
  • QB sale grosso

Mettete le vongole a bagno in acqua fredda con una manciata di sale grosso: se sono d’allevamento basterà un’oretta per liberarle dalla sabbia. Per rendere più semplice la pulizia delle cozze mettetele a bagno per 10′: il filetto verrà via facilmente. Dopo questa operazione, grattate delicatamente il guscio con una spugnetta abrasiva. In un tegame capiente fate stufare, nell’olio, l’aglio sbucciato insieme al peperoncino ed aggiungete un goccio d’acqua. Una volta stufato, eliminate l’aglio ed unite le cozze e le vongole: fate cuocere per 5′ con il coperchio, a fuoco basso. Nel frattempo tritate al coltello il prezzemolo, gambi compresi, e a fuoco spento aggiungetelo ai molluschi mescolando bene: fate riposare per 2′, coperto. Servite il sauté portando il tegame direttamente in tavola. Consiglio finale: se rinunciate alla “scarpetta” del saporitissimo sughetto non ve ne pentirete… filtrato e conservato in frigorifero tornerà molto utile in un’altra ricetta! 🙂

# # # #

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: