fusilli spada e cedro

Abbiamo pensato al binomio “pesce-limone” e abbiamo deciso di cambiarlo in “pesce-cedro”: questo agrume, molto simile al limone nell’aroma, è totalmente commestibile… anche la parte bianca e spugnosa, di solito amara, è fresca e gradevole!

fusilli spada e cedro

per 2 persone

  • 150 gr di fusilli
  • 300 gr di pesce spada fresco
  • 50 gr di cedro fresco (1/2 circa)
  • 3-4 rametti di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • QB olio evo, sale, pepe nero

Lavate molto bene il cedro, ricavate delle fettine spesse 1/2 cm e dividetele in 4 spicchi: mettete in una ciotola i pezzetti d’agrume con un po’ di sale e fate riposare per 20′ circa. Mettete sul fuoco  l’acqua per la pasta e, nel frattempo, tagliate il pesce a cubetti di 2 cm per lato. In una padella, ben calda, tostate i pinoli per pochi secondi, teneteli da parte e, nella stessa padella, fate scaldare 3 cucchiai d’olio. Rosolate leggermente i bocconcini di spada, unite gli spicchi di cedro (ben sgocciolati dal liquido in eccesso) e i capperi. Scolate la pasta molto al dente, unitela al condimento e concludete la cottura aggiungendo i pinoli tostati, il prezzemolo tritato al coltello ed il pepe macinato fresco. Servite subito. N.B. Non abbiamo aggiunto sale al pesce spada perché quello utilizzato per il cedro ė sufficiente per insaporire tutto il piatto! 😉

Annunci

commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...