spaghetti con cime di rapa e ‘nduja

Pubblicatoin primi

“Questo matrimonio s’ha da fare”: due ingredienti di eccellenza, come le cime pugliesi e la ‘nduja calabrese, danno vita a questo piatto godurioso. Provare per …….!!!

spaghetti con cime di rapa e nduja

per 2 persone

  • 150 gr di spaghetti
  • 200 gr di cime di rapa (circa 400 gr da pulire)
  • 100 gr di ‘nduja
  • 2 spicchi d’aglio (noi abbiamo utilizzato quello rosso di Nubia)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • QB sale

Pulite le cime di rapa tenendo i fiori e la parte tenera delle foglie (spezzate a mano le più grandi): mettete a bagno in acqua fredda. Portate ad ebollizione l’acqua per la pasta e salatela. In una padella, con l’olio, fate stufare gli spicchi d’aglio, dopo un paio di minuti, aggiungete le cime di rapa leggermente scolate e condite con sale grosso, chiudete con un coperchio. Buttate gli spaghetti nell’acqua bollente. Togliete il budello della ‘nduja, dividetela in bocconcini (utilizzando una forchetta) ed aggiungetela alle cime di rapa 2′ prima di scolare la pasta, eliminate gli spicchi d’aglio. Scolate gli spaghetti al dente ed uniteli al condimento mescolando per 1’ circa. Servite subito questa esplosione di gusto. N.B. A noi il piccante piace molto, ma per palati più delicati dimezzate la quantità di ‘nduja.

# # #

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: