agretti alle acciughe

Pubblicatoin contorni

Scena classica di un film western: in una zona desertica il vento soffia facendo rotolare “palle” di sterpi che rendono difficoltosa la marcia dei nostri eroi… Risulta quantomeno strano che stiamo per gustare i tenerissimi germogli delle sterpaglie di quella scena!!!

agretti alle acciughe

per 2 persone

  • 1 mazzetto di agretti (barba di frate)
  • 2 spicchi d’aglio (noi abbiamo utilizzato quello rosso di Nubia)
  • 5 filetti di acciuga sott’olio
  • QB olio evo, sale, maizena

In una pentola fate scaldare abbondante acqua e salatela al bollore. Sciacquate bene gli agretti (privati di tutta la parte fibrosa di colore chiaro) e sbollentateli per 2′. In una padella, con 2 cucchiai d’olio, fate stufare l’aglio e fate sciogliere i filetti di acciuga. Scolate gli agretti, trasferiteli in padella e continuate la cottura per 5′ nel condimento, dopo aver eliminato l’aglio. Distribuite la barba di frate nei piatti e fate addensare il sughetto per qualche minuto aggiungendo, se necessario, un cucchiaino di maizena. Condite gli agretti con la salsina e servite.

# #

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: