risotto alla melagrana

Adattissimo per San Valentino (ma anche per le Festività natalizie)!

risotto alla melagrana

per 2 persone

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 1 melagrana
  • 50 ml di spumante rosè
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 scalogno
  • 1/2 limone non trattato
  • 30 gr di burro
  • 15 gr di formaggio grana
  • QB sale

Mettete sul fuoco una pentola con 1 l d’acqua ed una presa di sale grosso e portate a bollore. Tagliate in quarti la melagrana ed estraete i semi. Un metodo semplice è quello di picchiettarla dalla parte della buccia esterna con un cucchiaio di legno: i chicchi cadranno puliti nella ciotola. In una padella, a fiamma molto bassa, fate sciogliere 15 gr di burro ed unite lo scalogno affettato sottilmente, quando diventa trasparente aggiungete il Carnaroli, salate, alzate leggermente il fuoco e tostate il riso per 2′ continuando a mescolare; sfumate con lo spumante, appena il vino evapora aggiungete la paprika e versate 1/2 mestolo d’acqua bollente mescolando regolarmente per far assorbire la spezia al riso (che si colorerà). Unite 2/3 dei chicchi di melagrana e 3 mestoli d’acqua bollente, fate cuocere per 15′ a fuoco dolce: se necessario, aggiungete altra acqua. Grattuggiate il formaggio molto finemente, tenetelo da parte e condite la melagrana rimasta con il succo di limone. Quando il riso è cotto, ma ancora al dente, spegnete il fuoco, incorporate gli ultimi 15 gr di burro ed il grana, mantecate e lasciate riposare un paio di minuti (coperto). Impiattate il risotto guarnendo con i chicchi di melagrana ben scolati dal succo di limone.

Annunci

3 pensieri su “risotto alla melagrana

commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...