fagottini di verza allo speck

Pubblicatoin secondi

Una gustosa preparazione con la verza

fagottini di verza allo speck

per 2 persone

  • 8 foglie esterne di verza
  • 100 gr di speck tagliato sottilmente
  • 100 gr di formaggio pizzoccheraia o fontina
  • 30 gr di burro
  • 1 spicchio d’aglio (nel nostro caso, rosso di Nubia)
  • QB sale

Scegliete le foglie esterne più grandi (rifilando le eventuali parti rovinate) sciacquatele bene e fatele sbollentare in acqua salata per 5′. Scolatele, fatele raffreddare ed asciugare su un tagliere e, con un coltello ben affilato, eliminate la parte centrale più coriacea. Tagliate 8 bastoncini di formaggio ed avvolgete ognuno in una fetta di speck. Posizionate il boccone ottenuto al centro di ogni foglia di verza e chiudete a pacchetto, avendo cura di sovrapporre bene i lembi per evitare la fuoriuscita del formaggio durante la cottura. In una padella, a fiamma bassa, fate sciogliere il burro e, quando inizia a soffriggere, iniziate a cuocere i fagottini tenendo sul fondo del tegame i lembi sovrapposti per sigillarli. Dopo 3′ girateli e lasciateli cuocere per altri 5′; se li preparate in anticipo, spegneteli dopo 6′ di cottura e riscaldateli al momento di consumarli. Servite i fagottini ancora tiepidi. Questa preparazione è adatta anche come antipasto caldo per 4 persone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: