risotto tartufo e amaretti

Per iniziare l’Anno Nuovo con un piatto portafortuna, ecco un modo originale per gustare un ottimo risotto: l’aroma del tartufo nero si sposa bene con il “dolce-amaro” delle mandorle!

risotto tartufo e amaretti

per 2 persone

  • 160 gr riso Carnaroli
  • 1 tartufo nero invernale da 15-20 gr circa
  • 20 gr di burro
  • 2 scalogni
  • 50 ml di Marsala secco
  • 2 amaretti secchi
  • QB sale

Mettete sul fuoco una pentola con 1 l d’acqua ed una presa di sale grosso. In un’altra padella, a fiamma molto bassa, fate sciogliere il burro ed unite gli scalogni affettati sottilmente; quando diventano trasparenti aggiungete il riso, salate ed alzate leggermente la fiamma. Appena il riso è ben tostato e traslucido versate il Marsala, mescolate bene ed alzate ancora un po’ la fiamma per far evaporare l’alcol. Versate 3 mestoli d’acqua bollente e fate cuocere per 15′: aggiungete altra acqua calda, se necessario. A fuoco spento, unite gli amaretti sbriciolati, mescolate bene e lasciate riposare un paio di minuti. Dividete il risotto nei piatti e, sopra ogni porzione, affettate il tartufo a lamelle sottili con l’apposito accessorio (affetta-tartufi) o con una mandolina. Se volete, completate con un amaretto e servite subito.

Annunci

commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...