potage parmentier

Un omaggio alla Francia dal nostro ultimo viaggio a Parigi!

potage parmentier

per 2 persone

  • 1 porro
  • 2 patate medie
  • 20 gr di burro
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • 3 cucchiai di panna fresca
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 fetta di pancarrè morbido senza crosta
  • QB sale, pepe bianco

Tagliate a rondelle il porro conservando 10-12 cm della parte verde, sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti. A parte, fate bollire 1 l d’acqua con una presa di sale grosso. Nel frattempo, in una piccola casseruola, a fiamma bassa, fate sciogliere il burro con un cucchiaio d’olio, aggiungete le verdure, salate e pepate leggermente, e fatele stufare. Quando il porro inizia ad appassire versate l’acqua bollente sino ad un dito sopra le verdure, mettete un coperchio e lasciate cuocere per 20′. In un’altra padella, con pochissimo olio, fate dorare la parte verde del porro, tagliata a rondelle sottili, sino a renderla croccante; togliete i riccioli dorati e, nello stesso condimento, tostate il pane ridotto a piccoli quadratini. A fuoco spento, con il mixer ad immersione, passate le verdure, aggiungete il tuorlo e frullate ancora per qualche secondo. Completate con la panna fresca mescolando bene. Servite la potage parmentier guarnendo con i crostini di pane ed il porro croccante.

Rispondi